La storia del bed and breakfast il Boom

Il Boom B&B nasce nella primavera del 2006.

Fino ad allora era stato unicamente il nostro appartamento, acquistato alla fine degli anni ’90, e nel quale mi ero trasferito con i miei figli, Matteo e Niccolò, e il nostro cane Luna, nel 1998, dopo oltre un anno di lavori di ristrutturazione.

A quel tempo ero un top manager di una grande azienda multinazionale, e quando vidi per la prima volta quella che poi sarebbe diventata la nostra casa (anche se tutta da rifare) non ebbi dubbi: la comprai. Bè si, me lo potevo permettere. Ma soprattutto perché era un appartamento bellissimo! Grande, luminoso, a Trastevere, in un palazzo d’epoca, con fantastici terrazzi, con vista sulla mia città, e aveva già un suo carattere, una sua atmosfera.

Per anni mi sono molto divertito ed appassionato ad arredare l’appartamento con quanto andavo trovando nei mercatini e nei magazzini “vintage” di tutta Italia; e a riempire i terrazzi di piante e fiori.

Poi la mia situazione professionale, come quella di molte altre persone in Italia, in Europa, e non solo, è cambiata. Ed è così che,  lasciata la mia professione, ho deciso di diventare un imprenditore, e di destinare una parte del nostro appartamento (fin troppo grande per noi) all’attività di Bed &Breakfast.

E’ stata la scelta giusta!

Perché mi ha consentito di non vendere il nostro amato appartamento; e mi ha permesso di scoprire  il piacevole e gratificante  nuovo “lavoro” di ospite di moltissime persone provenienti da tutto il mondo: contribuendo a far apprezzare Roma e i romani, e stabilendo nuove e interessanti conoscenze. E può apparire strano, ottenendo anche tante soddisfazioni professionali, come mai nella mia precedente attività manageriale.

Nel corso del tempo i miei figli sono diventati grandi, e sono andati a vivere per proprio conto; la nostra boxerina Luna è morta, e poi anche Poldo, l’altro bellissimo e amatissimo boxer che per anni è stato con noi. I miei figli continuano comunque a movimentare il nostro appartamento, ma io sono rimasto con i nostri tre amichevoli e complici gatti - Ciccio, Felice e Sancho – (ai quali non è permesso accedere all’area notte del B&B); e anche con cinque tartarughe che popolano uno dei nostri terrazzi.

E con me continua a collaborare Dorota (con la nostra famiglia dal 1998), che si occupa anche della pulizia quotidiana e del rifacimento delle camere, e del cambio della biancheria del B&B.

Insomma, il legame della mia famiglia con questa casa è molto forte, ed è per noi un grande piacere, e una grande soddisfazione, poterla condividere con tante persone che sanno apprezzarla come e più di noi, anche se soltanto per un breve e piacevole soggiorno. Al punto però che poi sono felici di tornare, e di mandarci i loro amici e parenti.
Angelo
Prenotazione
Online